A Milano consegna gratuita e veloce in bicicletta per ordini superiori a 70 €

Contattaci allo 02.83660613

« Torna alla lista

Vendemmia 2015: Eccezionale...Veramente!

21 settembre 2015

Come ogni anno, eccomi a fare un punto sulla vendemmia in corso, e sui vini che verranno prodotti dall'annata 2015.

La novità di quest'anno è che le righe che seguono si manterranno grosso modo in linea con quello che i media, social, tv e cartacei, stanno già comunicando da un paio di settimane: un'annata fino ad ora di altissimo livello, quando già buona parte delle uve bianche e una piccola percentuale delle uve a bacca rossa della nostra penisola sono in vasca a fermentare.

Sui rossi lasciamo ancora una riserva temporale, sia tecnica (queste settimane sono fondamentali per la maturazione di tante varietà tardive), sia prettamente scaramantica, dato che chi scrive vive tutti i giorni l’”apprensione” e la “cautela dei commenti” che accompagnano il mondo del vino durante le fasi vendemmiali.

Vendemmia di alto livello che ha visto un andamento positivo già dalle prime fasi: una primavera con buona piovosità, anche se non troppo abbondante, ha permesso alle viti di ben “lavorare” anche durante le numerose giornate di bel tempo e alte temperature dell'estate che va a concludersi.

La fioritura ha avuto invece, nella maggior parte dei casi, giornate soleggiate con bassi livelli di umidità, che hanno permesso buona allegagione e chiusura dei grappoli.
Rispetto ad annate calde ma con poca acqua, leggasi soprattutto 2012, in questa annata oltre a una maturazione “tecnologica”, quindi vini strutturati e di buona concentrazione, in queste condizioni le viti hanno potuto operare anche una buona maturazione “fenolica”, ossia soprattutto per i vini rossi la caratterizzazione dei vini rossi dal punto di vista dell'eleganza e della maturità dei tannini.

Salvo quindi qualche inevitabile eccezione dovuta alla variabilità climatica del nostro paese, ed alle particolari caratteristiche di alcuni vini caratterizzati da basse acidità o particolari accezioni aromatiche, possiamo quindi aspettarci per i prossimi mesi ed anni un'annata, la 2015, con vini eccezionali…veramente!

Guido Beltrami
Enologo