A Milano consegna gratuita e veloce in bicicletta per ordini superiori a 70 €

Contattaci allo 02.83660613

« Torna alla lista

Racconti dalla Marca, nelle Marche!

01 marzo 2018

La Marca di San Michele è una delle più interessanti realtà della nuova generazione di “Verdicchisti” che sta fortunatamente proliferando sempre di più nella zona di Jesi. In particolare Cupramontana è sicuramente l'epicentro della riscoperta e della nuova valorizzazione di questo vitigno. Dopo tanti anni di amicizia, e qualcuno di rapporto commerciale su Milano con i loro vini, siamo riusciti a dedicare un po' di tempo per fare una visita ad Ale e Dani a San Michele, frazione di Cupramontana (AN) e terroir sicuramente fra i più noti dell'area.

Alessandro e Daniela, famiglia di viticoltori lui e di ristoratori (e viticoltori) lei, lasciano Cupramontana in giovane età destinazione Bologna, per studiare, e successivamente lavorare nell'ambito musicale. La grandi passioni che portano nel DNA sono però il vino ed il cibo, a cui si riavvicinano con sapere contadino e giudizio cittadino

Poi la decisione, insieme, di tornare nella terra natia con un progetto “parallelo” alle attività delle rispettive famiglie, assieme alla sorella di Alessandro Beatrice: iniziare una nuova attività rivalorizzando terreni e strutture per poter fare un grande Verdicchio. La scelta, consapevole, è caduta su San Michele, frazione esposta a sud-est del comune marchigiano, tra le più calde e caratterizzata da terreni argillosi e calcarei.

La viticoltura, biologica fin dall'inizio, dovuta all'amore ed al rispetto per la propria terra. La vendemmia manuale, un momento di grande sforzo ma anche una festa sempre in compagnia di amici e parenti In cantina seguono con meticolosa attenzione tutte le fasi dalla vendemmia al bicchiere, seguono pratiche il meno interventiste possibili (senza scomodare il termine “naturale”), studiando, sperimentando, e facendo sempre piccoli ma decisi passi verso la massima espressione possibile.

Se posso esprimere un giudizio in particolare su ciò che mi colpisce sempre, di tutti, i vini della Marca è la capacità di esprimersi immediatamente, decisamente, ed in profondità, tanto nelle annate calde, dove i vini sono più rapidamente “intellegibili” quanto in quelle più fredde, dove i vini si svelano più lentamente ma con altrettanto fragore.

Il Verdicchio dei Castelli di Jesi “Capovolto” presenta note profonde ed eleganti, vegetali e di frutta a bacca bianca. In bocca si gioca tutto sull'incredibile equilibrio tra struttura e mineralità, finale sempre lunghissimo nonostante le acidità contenute.

Il Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico “Pigro”, con fermentazione ed affinamento in fusti di rovere, colpisce in particolare per la grande struttura, più morbida, e per un'evoluzione organolettica che spazia dalle note di frutta matura, candita, e note balsamiche.

Il Marche Rosso IGT Bastian Contrario, base Montepulciano viene interpretato secondo una lavorazione con macerazioni brevi. Immediato, fruttosissimo al naso, struttura snella, morbido, tannini della serie “pochi ma buoni” e lungo.

Viva la Marca, e le Marche!

Guido Beltrami



Vai alla Scheda del Produttore


"Bastiancontrario" Marche Rosso

La Marca di S.Michele - 2016 - Bio

Bottiglia:

.

14,70

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 79,38 (-10%)

13,23 a bott.

+

-10%

Castelli di Jesi "Passo Lento"

La Marca di S.Michele - 2015 - Bio

Bottiglia:

.

22,20

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 119,88 (-10%)

19,98 a bott.

+

-10%

Verdicchio dei Castelli di Jesi "Capovolto"

La Marca di S.Michele - 2017 - Bio

Bottiglia:

.

14,80

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 79,92 (-10%)

13,32 a bott.

+

-10%

Aggiungi selezione al carrello