A Milano consegna gratuita e veloce in bicicletta per ordini superiori a 70 €

Contattaci allo 02.83660613

« Torna alla lista

Isola di autoctoni

09 maggio 2016

La Sardegna è una terra ricca di diversità e di contrasti, con paesaggi e terreni differenti da zona a zona e tradizioni, riti e addirittura dialetti diversi anche in comuni molto vicini fra loro. In questo scenario anche i vitigni autoctoni (veri padroni del panorama enologico sardo) non potrebbero essere più vari e differenti fra loro.
La Sardegna è ricchissima di uve tipiche che vanno ben al di là degli arcinoti Vermentino e Cannonau coltivati in tutta l’Isola.
Partendo da Sud ad esempio possiamo trovare il Carignano nella zona del Sulcis (Sud Ovest) un vino morbido e potente con notevoli note speziate ma anche il Monica, coltivato nella parte centrale del Campidano, che invece si distingue per il suo corpo snello ed i suoi profumi floreali e delicati. Tra i vitigni a bacca bianca, sempre rimando nella parte meridionale, abbiamo il Nuragus, fruttato e leggero una volta vinificato e il Nasco che, prodotto in quantità limitatissima, può dar vita a grandissimi vini da dessert.
Risalendo verso la provincia di Oristano troviamo il Bovale tra le “bacche rosse” ed il raro Semidano tra quelle bianche. Il primo equilibrato e con la possibilità di un medio invecchiamento il secondo vegetale, fresco e di grande carattere.
Sempre sulla costa occidentale si coltiva il Nieddera, rosso austero e profondo nelle sue note di confettura e la Vernaccia (che nella zona di Oristano ha caratteristiche uniche che gli consentono grandi invecchiamenti). A Nord oltre al già citato Vermentino troviamo il Cagnulari ampio nel bouquet e nella profondità gustativa.
E poi il Muristellu, il Girò, il Torbato e tanti altri vinificati in purezza o in uvaggio.
Una ricchezza ed una varietà che ci consentono infiniti abbinamento non solo con le specialità del territorio ma anche spaziando tra le cucine e le preparazioni più disparate.
Di seguito tutte le nostre etichette con anche una piccola licenza liquorosa.
Alla prossima
Massimo Marchesi



Bovale "Tiernu"

Il Nuraghe - 2014

Bottiglia:

.

10,90

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 58,86 (-10%)

9,81 a bott.

+

-10%

Cannonau "Tonaghe"

Contini - 2019

Bottiglia:

.

9,80

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 52,92 (-10%)

8,82 a bott.

+

-10%

Bottiglia:

.

13,90

+

Cassa 8 bottiglie:

€ 100,08 (-10%)

12,51 a bott.

+

-10%

Monica di Sardegna "S.Bernardino"

Il Nuraghe - 2016

Bottiglia:

.

10,10

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 54,54 (-10%)

9,09 a bott.

+

-10%

Nuragus "Ajò'"

Il Nuraghe - 2016

Bottiglia:

.

7,90

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 42,66 (-10%)

7,11 a bott.

+

-10%

Rosso di Tharros "Maluentu"

Contini - 2018

Bottiglia:

.

13,50

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 72,90 (-10%)

12,15 a bott.

+

-10%

Semidano di Mogoro "Anastasia"

Il Nuraghe - 2018

Bottiglia:

.

10,90

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 58,86 (-10%)

9,81 a bott.

+

-10%

Tharros "Karmis"

Contini - 2019

Bottiglia:

.

13,50

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 72,90 (-10%)

12,15 a bott.

+

-10%

Vermentino di Sardegna "Tyrsos"

Contini - 2019

Bottiglia:

.

8,40

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 45,36 (-10%)

7,56 a bott.

+

-10%

Aggiungi selezione al carrello