A Milano consegna gratuita e veloce in bicicletta per ordini superiori a 70 €

Contattaci allo 02.83660613

« Torna alla lista

Diamo a Federico quel che si è preso Eugène

15 maggio 2014

Lo spumante, tutto lo spumante, può essere prodotto solo in due modi: Metodo Classico (con rifermentazione in bottiglia) oppure metodo Charmat con rifermentazione in autoclave.

Questa seconda tecnica dà vita a prodotti più immediati freschi e facili da bere e deve il suo nome al francese Eugène Charmat che nel 1910 costruì e brevettò gli strumenti necessari per la realizzazione di questo tipo di vino.

In realtà ben 15 anni prima Federico Martinotti, direttore dell’istituto sperimentale per l’enologia di Asti, per primo aveva progettato questo metodo di produzione.
In onore all’illustre italiano la casa vinicola Anteo di Rocca de Giorgi (nel cuore dell’Oltrepò Pavese) ha voluto chiamare “Martinotti” il suo miglior spumante prodotto, appunto, con rifermentazione in Autoclave.

Il “Martinotti” parte da una base di Pinot Nero e Chardonnay e rimane in autoclave per un intero anno (metodo Martinotti lungo) così da acquisire maggiore eleganza ed un perlage meno aggressivo. Il colore è paglierino luminoso ed il naso minerale e fresco presenta profumi fruttati molto sottili.

E’ un brut quindi in bocca è decisamente secco con un finale leggermente amarognolo ed un perlage vivace ma assolutamente non invadente.
E’ un ideale aperitivo, perfetto con il suhshi, le tartare ed i carpaci di mare, con torte salate o tartine alle verdure e con salumi dal gusto delicato.

Massimo Marchesi
Sommelier



Spumante "Martinotti" Brut

Anteo

Bottiglia:

.

8,40

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 45,36 (-10%)

7,56 a bott.

+

-10%

Aggiungi selezione al carrello