A Milano consegna gratuita e veloce in bicicletta per ordini superiori a 70 €

Contattaci allo 02.83660613

« Torna alla lista

Diario di una degustazione

12 maggio 2016

Cinque bicchieri, inebrianti, misurati, ostentatamente profumati, fortemente connotati dal terroir di provenienza, il Sud Tirol-Alto Adige (come ci ricorda il logo in bottiglia), dove Daniel e Corrado ci hanno accompagnati attraverso una degustazione da favola.
Daniel Pfitscher, il giovane storyteller della serata di ieri, é il degno erede di una dinastia enologica che prende le mosse a metà ottocento e che oggi è gestita con maestria da Klaus Pfitscher enologo e proprietario di Weingut Pfitscher, alias cantina Pfitscher.
Se Daniel ci prende per mano durante la degustazione, Corrado ci prende letteralmente per la gola, recapitando a metà serata a tutti i presenti (una cinquantina di intenditori) un mix di salumi e formaggi come accompagnamento più che degno ai calici ormai vuoti.
Corrado é il proprietario di casa, il Viola wine bar di via Buonarroti 15, e oltre al merito di aver portato Daniel a Milano, ha quello, reso difficile dal l'acquazzone serale, di gestire tutta la serata al meglio. Risultato raggiunto perfettamente!
Nei calici é un crescendo di profumi.
Nel comparto bianchi si parte da un Pinot Bianco, gentile e delicato, fresco, dalla beva assolutamente facile, da splendido aperitivo. Si passa quindi a un livello già notevole, un signor Sauvignon fiore all'occhiello , con merito, della cantina. Potente all'olfatto (spicca il sambuco), mantiene le premesse in bocca dove é di buon corpo e con grado alcolico in grado di equilibrare l'ottima freschezza. Persistente. Tocca poi al Gewurztraminer con l'attesa seppur sorprendente esplosione di fiori al naso e in bocca una piacevolezza che ci avvolge con note di una dolcezza unica.
Il passaggio ai rossi é sublime. Pinot nero e Lagrein la coppia proposta.
Dall'inconfondibile rubino scarico del Pinot nero all'intensità del colore del Lagrein. Dal ribes al naso del primo, che arriva come prima nota fino poi a evolvere in profumi più complessi (smascherato anche del tabacco sul finire) al lampone del secondo (più tanto altro si intende). Entrambi di ottima struttura e complessità, ma con una facilità di beva che si tiene a memoria.
E che fa dire a Daniel: "la nostra produzione è limitata per dare modo alla qualità di emergere, ma purtroppo a volte la richiesta di nostri prodotti ci porta a finire il vino in pochi mesi".
Motivo in più per approfittare subito della selezione che potete trovare su Milanovino Prima che finisca...

Doveroso chiudere con un grazie per la splendida serata e un arrivederci a Daniel (magari nella tua splendida azienda) e a Corrado (con te sicuramente ci vedremo spesso al Viola wine bar).

Alessandro Lucchese, sommelier



Gewurztraminer "Stoass"

Pfitscher - 2017

Bottiglia:

.

15,90

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 85,86 (-10%)

14,31 a bott.

+

-10%

Lagrein "Rivus"

Pfitscher - 2016

Bottiglia:

.

13,50

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 72,90 (-10%)

12,15 a bott.

+

-10%

Pinot Bianco "Langefeld"

Pfitscher - 2016

Bottiglia:

.

13,50

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 72,90 (-10%)

12,15 a bott.

+

-10%

Pinot Nero "Fuchsleiten"

Pfitscher - 2016

Bottiglia:

.

17,90

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 96,66 (-10%)

16,11 a bott.

+

-10%

Sauvignon Blanc "Saxum"

Pfitscher - 2016

Bottiglia:

.

16,90

+

Cassa 6 bottiglie:

€ 91,26 (-10%)

15,21 a bott.

+

-10%

Aggiungi selezione al carrello